Categorie del Blog

Cinque consigli per sopravvivere ad una mostra d’arte (ed apprezzarla)

Cinque consigli per sopravvivere ad una mostra d’arte (ed apprezzarla)

Chi di voi, pur amando il mondo dell'arte, si è sentito leggermente angosciato all'idea di visitare un museo come il Louvre, gli Uffizi, o semplicemente una mostra d'arte che presenta numerosi locali e mille opere da contemplare?
Ebbene, questo articolo fa al caso vostro. Uhau Store, e nello specifico il suo magazine, ha ben chiaro l'obiettivo di avvicinare le persone al mondo dell'arte, anche in modo ironico, divertente, ma assolutamente colto e consapevole.

Ecco quindi a voi cinque consigli per vivere al meglio la vostra esperienza a contatto con l'arte, per ottimizzarla e apprezzarla.

Consiglio numero uno: la compagnia è importante

Parliamoci chiaro: per vedere una mostra d'arte, è bene circondarsi di persone frizzanti e curiose. Ancora meglio accetti sono i bravi osservatori. Banditi i saccenti, le persone poco loquaci e i solitari. Per vivere bene una mostra d'arte è bello scambiare pareri, leggere insieme i pannelli integrativi informativi, spiegare le sfumature e i particolari carpiti gli uni con gli altri.

Acrilico di Fabio Scipioni
Untitled #1 - Acrilico di Fabio Scipioni

Consiglio numero due: informatevi sull'artista

Visitare un museo o una mostra d'arte senza sapere cosa vi aspetta è un vero supplizio. Al contrario, informarsi sull'identità dell'artista, sulla sua storia, vi aiuterà a collegare alle sue opere alle varie fasi della sua vita e della sua evoluzione artistica.

Notare questi dettagli sarà un ottimo espediente per non annoiarsi. Anche ricercare opere di cui si ha letto e su cui ci si è documentati renderà più “viva” la vostra mostra.

Consiglio numero tre: gli orari

Immaginate una mostra da vedere nel silenzio, nella calma e nella tranquillità. Ora invece immaginatevi un'esperienza fatta in mezzo alla folla, urtando a destra e manca, facendo capolino tra migliaia di teste per vedere cosa c'è aldilà della transenna.
Districarsi tra selfie proibiti, folle trascinanti, chiasso con annesse scolaresche impazzite non è facile. E cambia molto la qualità dell'esperienza.

Informatevi quindi sugli orari più consoni ad una visita calma e tranquilla, scegliete se potete i tempi di minore afflusso. Chiedete in segreteria se ci sono visite di gruppi in programma. Qualche accorgimento salva assolutamente la vita.

Consiglio numero quattro: poche opere ma buone

Non serve fare i martiri della cultura. Non serve abbuffarsi di cose da vedere se poi ci viene la nausea

Prepariamoci: se la mostra d'arte è bella cospicua, decidiamo cosa vedere, pianifichiamo un percorso in linea con i nostri tempi d'attenzione. Meglio poche cose, vissute e sentite, che tante senza apprezzare ciò che ci sta davanti.

Consiglio numero cinque: ascoltate le vostre emozioni

L'ultimo consiglio è quello a cui teniamo di più. Ed è quello che darà il vero sapore alla vostra visita artistica.
Prendetevi del tempo davanti alle opere che più vi piacciono. Sentite le emozioni che si rincorrono, guardate i colori.

Soffermatevi a capire il messaggio dell'artista, o semplicemente codificatene uno vostro, quello che vi suggerisce il vostro cuore contemplando l'opera.
Ecco, così avrete trasformato una noiosa sessione culturale in un'autentica e bellissima esperienza antropologica e sociale, che non dimenticherete facilmente.

Nel scegliere gli artisti per Uhau Store, abbiamo voluto coniugare il riconoscimento del sistema dell'arte alle emozioni che ogni opera ci ha suggerito. Una sinergia vincente.

Abbandonatevi alla bellezza, e allenate occhi e cuore alle emozioni che solo l'arte, quella vera, sa infondere.

le opere d'arte di Uhau Store

Articoli correlati

Dal menu

Impostazioni

Creare un account gratuito per salvare elementi preferiti.

Accedi

Creare un account gratuito per utilizzare wishlists.

Accedi